Contributo di solidarietà anno 2020 - settore Terziario

In favore dei lavoratori e delle lavoratrici del settore Terziario che siano stati collocati in Cassa Integrazione Guadagni in deroga o in Fondo di Integrazione Salariale dal 24/02/2020 al 31/08/2020

Istruzioni e Regolamento
Cos’è e a chi è rivolto

L'Ente Bilaterale Mantovano alla luce della grave epidemia che ha colpito duramente il nostro paese ha deciso di destinare un  CONTRIBUTO di SOLIDARIETA’  a favore dei lavoratori e delle lavoratrici del settore Terziario che siano stati collocati in Cassa Integrazione Guadagni in deroga o in Fondo di Integrazione Salariale nell’arco temporale compreso tra il 24/02/2020 e il 31/08/2020.

L’importo complessivo per ogni richiedente sarà pari ad € 100,00 lorde e sarà erogato sotto forma di una tantum con relativo cedolino paga  e relativa c.u.
    

Come accede il richiedente

  • L’iscritto deve compilare on-line la richiesta di contributo entro il 31/03/2021.
  • Allegare copia busta paga dimostrando la sospensione dal lavoro per CIG O FIS a 0 ore
    lavorative, per almeno 30 giorni (un mese lavorativo) nel periodo dal 24/02/2020 al 31/08/2020.

L’Ente, a suo insindacabile giudizio, può in qualsiasi momento sospendere, modificare o annullare, l’erogazione delle prestazioni e dei servizi in relazione agli impegni di spesa, che sono valutati compatibilmente con le disponibilità patrimoniali ed economiche dell’Ente, nonché nei limiti degli stanziamenti che per gli stessi capitoli di spesa sono deliberati di anno in anno dal Consiglio Direttivo.

L’Ente Bilaterale Mantovano, verifica i requisiti per validare l’adesione:

  • il modulo di richiesta di rimborso compilato e inviato on-line.
  • Il periodo di sospensione collocati in Cassa Integrazione Guadagni in deroga o in Fondo di Integrazione Salariale nell’arco temporale compreso tra il 24/02/2020 al 31/08/2020.
  • La documentazione allegata al modulo inviato (in caso di assenza degli allegati richiesti la domanda non viene presa in considerazione).
  • la regolarità contributiva da almeno 1 anno nei confronti dell’Ente Bilaterale Mantovano dell’azienda presso cui l’iscritto lavora.

 L’Ente Bilaterale Mantovano, accertata l’idoneità del richiedente ad accedere all’iniziativa:

  • consegna all’iscritto il cedolino per il contributo di solidarietà agli aventi diritto al contributo.
  • esegue il bonifico bancario a favore del richiedente il contributo di solidarietà.

*Entro marzo dell’anno successivo verrà redatto e consegnato copia del c.u. pari al contributo ricevuto dall’Ente e dovrà essere inserito dal lavoratore nella dichiarazione dei redditi personale.

Periodo di validità dell’iniziativa

La richiesta di contributo di solidarietà dovrà essere presentata all’Ente entro il 31/03/2021  in via telematica o in caso di impossibilità previo appuntamento da concordare con la segreteria dell’Ente.

Contatti

Per maggiori informazioni rivolgersi a:

Ente Bilaterale Mantovano – Via Londra, 2 b/c – Porto Mantovano (MN) - Tel. 0376.392944
   info@ebmant.it  www.ebmant.it 


Richiesta


Dati del richiedente


Dati azienda


Contributo


Documenti

Allegare la documentazione utile per giustificare la richiesta e indicare le coordinate bancarie per ricevere l'importo del contributo:


Informativa sul trattamento dei dati personali

Ente Bilaterale Mantovano, con sede in Porto Mantovano MN, Via Londra 2 b/c, in qualità di Titolare del trattamento dei dati personali, ai sensi degli articoli 4, n. 7 e 24 del Regolamento UE 2016/679 del 27 aprile 2016 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali (di seguito, “Regolamento”), La informa, ai sensi dell’art. 13 del Codice e 13 e 14 del Regolamento, di essere titolare dei suoi dati e che questi verranno trattati in via manuale e/o con il supporto di mezzi informatici o telematici.

  1. FINALITÀ DEL TRATTAMENTO
    1. adempiere ai vigenti obblighi amministrativi, contabili e fiscali previsti dalla legge e/o dalla normativa comunitaria
    2. permettere la gestione amministrativa/contabile dell’azienda
    3. permettere l’erogazione di servizi e contributi attraverso l’organizzazione dei Suoi dati ed eventualmente dei suoi familiari
    4. eseguire obblighi derivanti dal contratto tra le parti
    5. gestire eventuali reclami e contenziosi
  2. OBBLIGATORIETÀ E FACOLTATIVITÀ DEL CONFERIMENTO DEI DATI E CONSEGUENZE IN CASO DI MANCATO CONFERIMENTO
    Per quanto indicato ai punti 1 a. b. c. d. e., il conferimento dei dati è obbligatorio: in sua mancanza non è possibile soddisfare la richiesta dell’interessato. La mancanza del conferimento determina quindi la mancata prosecuzione del contratto o del processo di richiesta.
  3. COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI PERSONALI PER IL PERSEGUIMENTO DELLE FINALITÀ PRIMARIE DEL TRATTAMENTO
    I dati non saranno soggetti a diffusione, ma potranno essere comunicati a qualsiasi altro terzo soggetto quando la comunicazione sia obbligatoria in forza di legge, ivi incluso l’ambito di prevenzione/repressione di qualsiasi attività illecita connessa all’accesso al Sito e/o all’invio di una richiesta. Con riferimento all’art. 13, comma 1, lettera (d) del Codice della privacy e all’art. 13, comma 1, lettera (e) del Regolamento, si procede alla indicazione dei soggetti o delle categorie di soggetti che possono venire a conoscenza dei dati personali dell’utente in qualità di responsabili o incaricati e si fornisce di seguito apposito elenco per categorie:
    1. Incaricati e/o responsabili interni ed esterni individuati per iscritto dai Titolari ed ai quali sono state date specifiche istruzioni.
  4. BASI GIURIDICHE DEL TRATTAMENTO
    1. Soddisfazione di richieste dell'interessato.
    2. Norme di legge fiscali.
    3. Consenso dell’interessato ove richiesto.
  5. TRASFERIMENTO DATI IN PAESI EXTRA UE
    1. Non è previsto, da parte dei Titolari, il trasferimento dei dati forniti dall’interessato in paesi non appartenenti alla UE.
  6. PERIODO DI CONSERVAZIONE DEI DATI
    I dati di cui ai punti a. b. c. d. e. saranno conservati secondo quanto previsto dalle vigenti norme.
  7. DIRITTI DELL’INTERESSATO
    L’interessato gode dei seguenti diritti:
    1. Diritto di accesso ai propri dati personali.
    2. Diritto di ottenere la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che lo riguardano.
    3. Diritto di opporsi al trattamento.
    4. Diritto alla portabilità dei dati.
    5. Diritto di revocare il consenso (fatti salvi i casi di adempimenti di obblighi di legge, o per l’esecuzione di un compito di interesse pubblico o connesso all’esercizio di pubblici poteri di cui sono investiti i Titolari).
    6. Diritto di proporre reclamo all’autorità di controllo, ovvero il Garante della Privacy: www.garanteprivacy.it
  8. PROCESSO DECISIONALE AUTOMATIZZATO, PROFILAZIONE
    Non vengono effettuati trattamenti che prevedano processi decisionali automatizzati, compresa la profilazione.
  9. CONTATTI
    Per esercitare i propri diritti e per qualsiasi informazione potete contattare i Titolari tramite Email all’indirizzo: info@ebmant.it (per i soli iscritti all’Ente Bilaterale)

Conclusione